Seleziona una pagina

La diffusione di MacBook (o prodotti legati al mondo Apple) ormai è un fenomeno che non possiamo ignorare. Quello che mi sono sempre chiesto è se davvero serve possedere quel dispositivo oppure è solamente un fattore di pura estetica. Inoltre bisogna anche considerare il fattore moda/tendenza.

Al Dottore il MacBook serve davvero?

Verso la fine di Settembre 2017 per motivi personali mi sono recato presso uno studio medico. A prima vista era tutto in sintonia, compreso il MacBook sul quale prendeva gli appunti mentre esponevo la situazione. Finito di farmi esporre il tutto, gira lo schermo e mi mostra l’esito dell’analisi fatta. Cosa mi sono accorto prima di tutto?

No bello, questo è un windows form -e pure orrendo aggiungerei- non è interfaccia di un programma Apple … non fare il furbo!

Poi dopo ho guardato l’esito. Quello che mi domando è: ma davvero conta più l’aspetto/apparenza estetica della sostanza?

Il MacBook sarà più bello da vedere, ma è indifferente per il suo lavoro. Forse sbaglierò io, ma giuro sono cose che non capisco.

MacBook: Perché lo considero uno spreco?

MacBook @ WorkI motivi per cui considero un MacBook uno spreco a livello di costi se non serve davvero sono i seguenti:

Esistono altri motivi?

Nel 2015 mi è stata detta la seguente frase ed ancora oggi ho i “brividi” pensandola, ma alla fine per l’utente finale senza skill tecnico la verità è quella

Il dovere ” aprire o chiudere un programma” per passare all’altro.

Il problema che per loro il “programma” era Windows e continuavano a passarsi i dati da un sistema all’altro per poterli gestire e poi stampare dal Macbook.

Semplificazioni? Direi nessuna. Complicazioni? Direi parecchie. Poi il tutto è legato al livello di chi utilizza il sistema.

MacBook: lo ricomprerei?

In questo periodo di valutazione di un eventuale nuovo portatile ho buttato uno sguardo anche al mondo Apple. Quando ho visto i prezzi adattando le configurazioni alle mie necessità mi ha preso parecchio male. Con quella cifra probabilmente prenderei non uno, ma due portatili ben carrozzati.  Inoltre andrei a risparmiare i soldi della macchina virtuale.

In conclusione -e lo dico anche da ex-utente Macbook- in diverse occasioni mi sono trovato con le mani legate per mancanza di software e sono dovuto ricorrere o a software a pagamento oppure a dovere accendere il portatile windows.

In definitiva la mia risposta è NO.

Pin It on Pinterest

Share This